Anche quest'anno BCG - The Boston Consulting Group - sceglie un'Allieva dell'IPE Business School. Nunzia Riccardi, Allieva del Master in Finanza Avanzata e Risk Management parteciperà alla terza edizione di "The future makers", il progetto ideato da BCG.

The Future Makers 2018 - Nunzia Riccardi (Master in Finanza Avanzata IPE Business School)

Cos'è The Future Makers?

Lanciato nel 2016, il progetto ideato da BCG seleziona, ogni anno, 100 talenti tra i migliori studenti italiani provenienti dalle università più prestigiose per formare le voci più autorevoli della futura classe dirigente. 

Claudio Descalzi (Amministratore Delegato ENI), Riccardo Zacconi (Cofondatore e CEO di King Digital Entertainment), Valentina Vezzali (campionessa olimpica di scherma) e molti altri saranno i relatori della terza edizione di "The Future Makers" che svolgerà dal 14 al 17 maggio 2018 a Milano e coinvolgerà i talenti selezionati in momenti di riflessione e panel dedicati a molteplici temi (dai big data alla sostenibilità).

Dall'IPE Business School a The Future Makers: come descriveresti queste esperienze, scegliendo 3 parole chiave?

Ecco cosa ci ha raccontato Nunzia Riccardi della sua partecipazione alla terza edizione di TFM:

"Descriverei la mia esperienza all'IPE innanzitutto con la parola "svolta", perchè questa esperienza mi ha permesso di addentrarmi in un mondo, come quello della finanza, totalmente diverso da quello tipico del mio percorso universitario; la seconda espressione chiave, per me, è "mettersi in gioco", uscire dalla comfort zone, per migliorarsi continuamente; la terza, quella più importante, è "ascolto", che è fondamentale nel team working e grazie al quale, dal confronto con gli altri, riusciamo ad arricchirci. Ho riscontrato tanti punti in comune tra l'esperienza IPE e l'esperienza BCG: in particolare, l'importanza del lavoro di gruppo, del continuo confronto con gli altri, dell'umiltà e dell'umanità. Allo stesso tempo, ciò che contraddistingue The Future Makers è l'intensità delle giornate e del programma: il nostro motto era "impegnarsi ma divertirsi, perchè il divertimento è una cosa seria". È stata l'esperienza più bella della mia vita, mi ha cambiata e arricchita molto e, da questo punto di vista, la considero legata da un filo rosso all'esperienza IPE."

Cosa significa partecipare a "The Future Makers"?

“In pochissimo tempo ha cambiato il mio modo di vedere le cose e di vedere me stessa come cittadina nel mondo. TFM mi ha permesso di far la conoscenza di persone che mai avrei potuto incontrare nella vita; ogni ospite, in un modo o nell’altro, mi ha lasciato qualcosa da custodire e implementare, una frase, un gesto o anche un semplice sguardo. La capacità di problem solving, lo stare insieme, il saper relazionarsi e fare squadra, hanno trasformato questi 4 giorni in un'esperienza unica che ha riempito ognuno di noi di fiducia, fiducia per guidare il cambiamento e non seguirlo, fiducia per poter guardare avanti e oltre, fiducia per cambiare il nostro paese."

Ecco cosa ha significato l'esperienza "The future Makers" per Cinzia Cannarile, l'Allieva dell'IPE Business School selezionata da BCG per la scorsa edizione del progetto dedicato ai leader del futuro.